Accedi

LOVAIR

COSMESI GREEN: COS’È?

Sia per moda, sia per la presenza di reali allergie, si è diffusa sempre di più la cosiddetta beauty “green”. Come suggerisce il nome, si tratta di prodotti di bellezza generalmente biologici, con ingredienti per la maggior parte di origine naturale e prodotti rispettando le norme ambientali. Possiamo riconoscerli perché presentano un buon INCI, non hanno sostanze sintetiche e spesso si presentano con packaging sui toni del verde o del legno, con disegni di foglie, fiori, frutti e chi più ne ha più ne metta.

Foto: Pharmacy Scanner

Fin dall’antichità, l’uomo è riuscito a trovare nella natura un’alleata perfetta per il trucco e la cura del corpo. Erbe medicinali, pigmenti naturali, olii e latte di origine vegetale sono solo alcuni dei tanti prodotti sfruttati per le loro proprietà. Negli ultimi tempi, si è assistito a un ritorno a queste origini, complici anche i vip e le influencer che spingono il pubblico verso uno stile di vita green. In ogni caso, le consumatrici oggi preferiscono sostanze naturali a quelle sintetiche. Nei prodotti di cura della pelle e dei capelli sono da evitare sostanze come parabeni, siliconi, petrolati e solfati, il cui uso prolungato potrebbe rovinare le chiome o non apportare benefici alla pelle. Per quanto riguarda i cosmetici, molti marchi propongono delle linee in cui sono messe al bando le microplastiche. Polifenoli, vitamine, olio di argan o di semi, aloe vera e burro di karité sono solo alcuni degli ingredienti più gettonati nelle formulazioni green.

Foto: Seven Minerals

Anche i trattamenti di bellezza con prodotti naturali sono cresciuti, nonostante implichino una spesa maggiore. Grande attenzione per le colorazioni dei capelli con pigmenti naturali e senza ammoniaca, o le tinte a base di henné. Per la pelle sono al primo posto nelle richieste delle clienti maschere all’argilla bianca e scrub a base di sale, zucchero o caffè, facilmente riproducibili anche a casa. Ma una cosmesi green significa anche utilizzare prodotti ecologici e rispettosi dell’ambiente. In un mondo che si avvia verso l’eliminazione della plastica, molti brand scelgono di utilizzare vetro o plastica riciclata per le loro confezioni, oppure puntano su prodotti ricaricabili. Ovviamente nessun prodotto viene testato sugli animali. Più difficoltà si presentano invece per l’affermazione dei saloni di bellezza green: non tutti usano mantelline lavabili al posto di quelle usa e getta. Pochi ancora anche quelli che propongono prodotti vegani. Importante l’installazione di rubinetti termostatici per risparmiare acqua e l’aumento della raccolta differenziata all’interno di questi ambienti.

Foto: Cosmetici Bio

Con una formula semplice, pochi ingredienti e dei packaging riciclabili, la cosmesi green garantisce una salvaguardia maggiore per le risorse della Terra e una cura di se’ meno aggressiva e altamente efficace.

Giulia Maiorana